/web/htdocs/www.sensicontemporanei.it/home/ Aree Tematiche Sensi Cinema e Audiovisivo Produzioni documentaristiche - SENSI CONTEMPORANEI

Sensi Cinema e Audiovisivo

Produzioni documentaristiche

Fughe e approdi: viaggio immaginario nelle isole di Eolo

Fughe e approdi: viaggio immaginario nelle isole di Eolo
Regia di Giovanna Taviani
2009, Italia
Documentario creativo
In post-produzione
Produzione: Kaos cinematografica
Realizzato con il contributo di Sensi Contemporanei e della Regione Siciliana
Con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Soggetto: Giovanna Taviani

  • Descrizione

    Un viaggio con una tartana dalla vela rossa attraverso le isole Eolie, tra Ottocento e Novecento, per raccontarne le fughe e gli approdi tra immaginario e realtà. Le storie vissute, gli esili, le partenze, gli arrivi e i ritorni, narrati direttamente dai testimoni delle isole, si confondono con le immagini di film di alcuni maestri del cinema italiano, da Rossellini a Antonioni, da De Seta ai ragazzi della Panaria, da Dieterle ai Taviani, che misero piede sulle isole vulcaniche per raccontarne il fascino e l’orrore; e si fondono anche con le parole di alcuni grandi scrittori, da Omero a Consolo, da Dumas a Twain, da Lussu a Rosselli, che sbarcarono sull’arcipelago per trarne fiabe immaginarie o trascriverne le impressioni in avventurosi diari di viaggio.Traghettatore del viaggio sarà Franco “Figlio d’oro”, un ex pescatore originario di Lipari, soprannominato così per i suoi biondi riccioli che fa da tramite tra la troupe e gli abitanti delle isole, i quali raccontano le loro fughe e le loro disillusioni, spesso in sintonia con quelle dei personaggi cinematografici.

    FUGHE E APPRODI ALLA 67. MOSTRA INTERNAZIONALE D'ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA

    leggi » Rassegna stampa

  • Video



Canali

  •      
© 2022 Sensicontemporanei

Credits M+A+P Design